Mamma guarda cosa so fare


In questi mesi le mie figlie sono cresciute molto. I loro caratteri sono sempre più delineati, decisi, differenti. La nostra interazione è sempre più basata su conversazioni articolate, a volte divertenti, altre sorprendenti, spesso surreali. Loro osservano, hanno dubbi, pongono domande, pretendono risposte. Ma quel che è più evidente in questo momento è  la fase del "mamma guarda cosa so fare". Un momento importante che non è solo riconducibile ad una delle tante fasi che attraversano i bambini. Lo sguardo che poso sulle mie figlie è sempre importante perché traduce molto in termini di  attenzione, emozione, approvazione o disapprovazione. Un mamma guarda cosa so fare non dovrebbe essere mai disatteso.
Per loro il mio giudizio è importante, spesso lo chiedono espressamente, a volte lo deducono, a volte lo assecondano. Io devo ancora imparare a dosarlo bene  a non farlo passare attraverso le vicissitudini quotidiane  ma vorrei che i miei brava siano delle colonne su cui potranno sempre appoggiarsi. Non mi importa che ci sia qualcuno più bravo di loro, non so sia giusto o meno, ma non sarò io a dirglielo, io voglio essere sempre il vento che alimenta la loro autostima.

1 commento:

  1. anch'io voglio essere sempre il vento che alimenta la sua autostima. Non potevi scriverlo meglio questo post.

    RispondiElimina