Di Cieli Stellati e desideri da esprimere

Anche quest'anno le nostre sono vacanze-non vacanze ma non essendoci l'impegno mattutino della scuola i nostri ritmi sono completamente cambiati soprattutto quelli delle bimbe.
Allora capita spesso che, a tarda sera, io e p.grande ci si ritrovi sdraiate nel lettone con la finestra spalancata sulle stelle e chiacchieriamo. Lei sembra subire molto il fascino del cielo stellato, esattamente come me.
Stiamo lì, a volte anche un'ora, parlando e guardando fuori, lei mi fa domande a cui non so rispondere, tipo: come si chiama la stella lì a destra, quella che brilla più di tutte?
Io ho sempre avuto la passione delle stelle, ho trascorso un numero sconsiderato di serate estive sdraiata a guardare il cielo stellato ma nonostante ciò riesco a riconoscere solo la grande casserole come la chiamano qui. E abbiamo la fortuna di averla proprio lì davanti alla finestra.
Le ho raccontato delle stelle cadenti, o filanti, per dirla alla francese. Le ho detto che quando una stella cade si può  esprimere un desiderio ma che bisogna tenerlo segreto, senza dirlo a nessun altro.
Lei mi fa domande strepitose tipo: ma cos'è un desiderio? Come si fa ad esprimerlo? Come fa a realizzarsi?
Allora mi sussura all'orecchio una cosa che lei vorrebbe tanto , me lo dice piano, giusto per verificare di aver chiaro il concetto di desiderio espresso e realizzato, diciamolo piano così la stella non ci sente.
Ieri abbiamo fatto la prova generale e ci siamo stese in giardino, naso all'insù, e abbiamo visto la prima stella cadere, di quelle grandi che lasciano una gran scia luminosa. Non ho resistito ed istintivamente ho urlato: eccola! L'hai vista? Presto, esprimiamo un desiderio.
Non ho avuto il coraggio di dirle che nella mia lunga carriera da osservatrice del cielo ho visto tante stelle cadenti, ho espresso tanti piccoli desideri che mai si sono avverati.
Però stasera io e lei abbiamo un appuntamento giusto sotto cielo ed esprimeremo tanti desideri.

3 commenti:

  1. che carine :) e non sapevo che i francesi le chiamassero stelle filanti...felice e dolce notte di San Lorenzo allora :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie :) spero tu abbia espresso i tuoi desideri

      Elimina
  2. Che poesia e dolcezza Papola grande. Mi conquista ogni volta

    RispondiElimina