Un pomeriggio da Circense

Scrivo questo post sull'onda dell'entusiasmo di un mercoledi speciale, il mio pomeriggio da circense.
Ma andiamo per ordine, P.grande segue un atelier di Circo il mercoledi pomeriggio, io sin dall'inizio ne sono stata molto incuriosita ed affascinata e lo testimoniano le foto di lunghi appostamenti alla finestra per sbirciare.
La settimana scorsa l'insegnante S. ci ha comunicato una lezione speciale aperta ai genitori ed io non vedevo l'ora.
Il pensiero è andato subito alla grande palla gialla che, in questi mesi, più di ogni altra cosa, ha sollecitato il mio stupore. P.grande, nei giorni scorsi, mi ha dato giusto qualche dritta per mantenere l'equilibrio sulla grande boule d'équilibre, cito testualmente:
mamma è semplice, devi fare il pinguino [mimando passettini piccoli da pennuto palmato].
S. ci ha spiegato la dinamica della lezione: i bimbi faranno da "professori" ed i genitori da allievi
Per cominciare abbiamo fatto un giro di riscaldamento e dopo aver fatto l'elefante, ovvero camminare a quattro zampe con il sedere all'aria, ho pensato che la mia soglia di imbarazzo non potesse andare oltre. 
Viste le nostre aspettative P.grande si è diretta immediatamente alla Grande Palla, questa volta Rossa, ma ci siamo rese conto che senza l'aiuto di S. non avrei mai avuto il coraggio di salire.
Nel frattempo ho scoperto che P.grande come insegnante è dotata di tre secondi di pazienza e che il suo metodo didattico si ispira alla teoria educativa " fa un po' come ti pare io sono troppo impegnata a saltare da un gioco all'altro". Allora con l'entusiamo dell'autodidatta ho provato un po' di tutto: le tartarughe, la  pedalette, les baguettes du diable, les Diabolos, les Assiettes Chinoises, Rola Bolas e un altro paio di diavolerie di cui non ho capito il nome.




Quel che mi è riuscito meglio di tutti sono stati i piattini cinesi, sono riuscita a farli girare ed a tenerli in equilibrio sul bastoncino per poi passarli, udite, udite, sul dito!
Per un istante il pensiero di rinunciare alla grande palla mi è passato per la testa ma prima che la rinuncia prendesse il sopravvento ho rotto gli indugi ed ho chiesto a S. di aiutarmi.
Una volta salita la sensazione è stata fantastica: adrenalina, stupore, soddisfazione mista ad un po' di imbarazzo per le gambe tremolanti. Non riuscivo a smettere di tremare tantomeno di ridere e credo di aver raggiunto la stessa tonalità di rosso della palla, sono riuscita a restare in piedi su una gamba sola anche se non ho mai mollato le mani di S.
Mi è dispiaciuto non ci fosse nessuno ad immortalare il momento: quella volta, quando mamma stava in piedi sulla palla, tremolando.
E' stato un pomeriggio divertente e benefico per l'umore, saltavo da un esercizio all'altro come se anche io avessi avuto quattro anni. Una seduta di circo al mese dovrebbe essermi prescritta dal medico per evidenti effetti terapeutici.
Abbiamo scoperto che me la cavo meglio come giocoliere che come equilibrista, con l'insegnate S. abbiamo convenuto che, vista la mia performance sulla Palla, potrei aver successo come Clown.

 E voi ci saliresti in equilibrio sulla grande palla rossa?


13 commenti:

  1. Io si! Guardo con stupore ogni foto che posti e mi piacerebbe tantissimo fare una prova, anche se come equilibrista non credo di essere un granché ;)

    RispondiElimina
  2. Io mai!!! Troppa paurissima!!!! E mia figlia, purtroppo, ha preso da me.
    Mi piacerebbe però , Come gesto simbolico per abbattere le mie paure.

    RispondiElimina
  3. Io ci proverei di sicuro! Che bella questa esperienza :)

    RispondiElimina
  4. Quella palla attira anche me e credo un pomeriggio così sia veramente terapeutico. Avevamo una palla simile, di quelle per la psicomotricità, nonso dove sia finita, giusto per tentare l'esercizio......

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Dovevo aggiungere una didascalia: non provate a farlo da soli ;)
      Se guardi bene la foto sotto la palla c'è un pneumatico a tenerla ferma in alternativa un tappetino per attutire il movimento. Vedi mai che ti istigo a rotolare per terra :D

      Elimina
  5. ma è una mega super figata!!! anch'io vorrei tantissimo!!

    RispondiElimina
  6. fantastico!!
    mi spiace non essermi potuta offrire fotografa! Spero manchi poco alla fine della mia quasi-clausura =)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. fai presto che dobbiamo fare tante cose tra l'altro dobbiamo completare il giro a Figuerolles ricordi?

      Elimina
    2. e chi se lo scorda!!
      Pistacchio quasi recuperato, io (che intanto son pure caduta ahimè) mo' mi impegno e mi ripiglio pure.

      off topic: oh! ma questa cosa del poter seguire i commenti è ecceziunale!! ma quanto ero rimasta indietro??? mò recupero su tutti i fronti ;)

      Elimina
  7. buona pasqua e un premio per te! Simona
    http://ilpampano-designbimbi.blogspot.it/2013/03/very-inspiring-blogger-award.html#comment-form

    RispondiElimina
  8. ciao! Apparentemente una pioggia di premi si sta abbattendo su di te. Tutti meritati! Anche io ne ho uno per te

    RispondiElimina
  9. Fantastica Biancume che nn smette di stupirci! Complimenti davvero per aver osato, in me avrebbero vinto pudore e paura. Invece lasciare esprimere il bimbo che è in noi è davvero salvifico, lo so :)

    RispondiElimina