Setttimana di Prove.

é stata una settimana di prove.
Ho vinto, o meglio, ho  violentato la mia natura pigra e ho sperimentato un po' di attività che si spera possano far trascorrere il mio inverno un po' più velocemente e magari anche leggermente.
Inizialmente avevo messo in lista: una lezione di Prova di Pilates e una lezione di prova del corso di Fotografia per principianti.
Per quel che riguarda  la lezione di Pilates sto ancora cercando di prenotarla, prendere un appuntamento con la Casa Bianca forse sarebbe più semplice, se tanto mi da tanto,  mi ha già stufato.
Nel frattempo mi sono fatta convincere a trascinare le mie paturnie in una lezione di AquaGym. Io, ammetto, sono partita prevenuta ma la realtà ha vinto anche la mia  aspettativa più pessimista. Una noia mortale, la piscina è grande poco più di una vasca da bagno, sembrava di essere in un reparto geriatrico del petit village, l'istruttrice aveva lo sguardo da matta, la musica di sottofondo era tipo "everybodydancenow unz unz unz" ma a basso volume. Una tragedia da non ripetere.
Ho acconsentito anche a visitare una palestra con annessa piscina, il prezzo era decisamente conveniente peccato fosse necessario sottoscrivere un contratto di 18 mesi, all'inizio non ci avevo pensato, poi, l'illuminazione, io tra 18 mesi sarò Roma, Adieu.
Infine sabato pomeriggio il corso di Fotografia: inutile dire che era quello a cui tenevo di più, non è stato facile, ho capito solo una parte ma per quello che sono riuscita a seguire mi è piaciuto, assai. Non mi aspettavo  di fare da subito qualche foto invece, dopo un pò di teoria, siamo usciti sull'Esplanade di Montpellier e ho provato l'ebrezza di fare, per prima volta, foto in modalità manuale. L'insegnante (che tra l'altro mi piace un sacco) ci ha detto: sperimentate la messa a fuoco manuale, giocate con la velocità e la luce, fate foto da prospettive a cui di solito non pensereste.  Mi sono divertita, ho fatto foto sdraiandomi a terra, arrompicandomi su un camion, appiccicandomi ad un lampione. Ora devo decidere se continuare o meno, il linguaggio tecnico è tosto e oggettivamente può solo diventare più difficile, ho sicuramente difficoltà ad esprimermi e non costa poco ma la tentazione è forte. Vedi tu se non finisce che vado a correre perchè la majorette proprio non je la faccio.
Giochi di Messa a Fuoco:

 
 
 





1 commento:

  1. Il corso di fotografia è quello che desideri di più e che ti rende felice. non avere dubbi, vai vai vai ...il tempo è prezioso...e la vita da consulente te ne lascia ben poco (come tu sai).

    baci baci
    Paola

    RispondiElimina