Fermento. Me ne vado a Roma. Le liste.

Sono in movimento. Solo mentale ovviamente, lo chiarisco subito per salvaguardare la mia reputazione da pigra irrecuperabile.
Sono in fermento per il rientro a  Roma per ben 10 giorni.
Avete presente come ci si sente quando sapete che dovete rivedere qualcuno a cui tenete molto e contate i secondi? Quando lo stato d'animo è di impazienza mista ad auforia? Ecco per me è più o meno così. La voglia di rivedere Roma, con tutto quello che c'è dentro, è davvero tanta.
Sono dunque in fermento e affaccendata a stilare liste. Saranno stati i dieci anni di consulenza a deviarmi, non lo so, ma le todolist, gli elenchi puntati, le priorità, scattano come uno schema mentale inevitabile quando c'è da mettere ordine. (A mio favore posso dire che almeno le scrivo sulla mia moleskine e non su slide powerpoint. A volte mi rimbomba nella testa "facciamo due slide" sorrido e vado avanti).

Le liste sono diverse e le più svariate:
  • cosa da fare prima di partire per Roma (in cima alla lista solo per una questione di ordine temporale)
  • chi, quando, dove: salutare, rivedere, abbracciare (priorità altissima e immutabile)
  • cosa mangiare a Roma: la pizza napoletana di O' Masto, la pizza alla pala di Gino a Poggio Ameno, i supplì a piazza Re di Roma, il tiramisù di Pompi, il Gelato di Procopio, gli gnocchetti e i fritti di Augusto a Piazza Zama. Di sicuro tornerò in Francia con qualche chilo in più ma  'sti cazzi (concedetemelo sono in piena euforia da ritorno a casa)
  • cosa vedere e respirare a Roma dopo tanta astinenza: il Ghetto, Piazza Mattei, i vicoli del Centro storico , il Lungo Tevere e i Fori Imperiali al tramonto, un giro alla Garbatella, uno sguardo estasiato  al Colosseo illuminato, una foto dal giardino degli aranci
  • lista dei Libri da comprare in Italiano, lista che si allunga sempre più perchè leggere in francese è ancora troppo faticoso e perchè i libri mi salveranno dalla noia
  • lista della spesa per tutto ciò che qui è introvabile, costa il doppio o che non ho ancora cercato con attenzione
  • lista delle cose, non interessanti, ma da fare comunque a Roma
  • lista dei possibili corsi a cui inscriversi in Francia a partire da Settembre per salvaguardare la mia salute mentale, per non morire di malinconia dopo 10 giorni romani e per cercare di non perdere quel pò di Francese fino ad ora faticosamente imparato
  • lista delle cose a cui non pensare
Dimenticato qualcosa? Non mi sembra, ma qualora vi venga in mente qualcosa che ho distrattamento tralasciato ci sono ancora 10 giorni prima di partire, aiutatemi ad essere pronta per il mio rendez vous romano

ps. qualche post fa, a proposito di nostalgia preventiva, qualcuno mi suggeriva di apprendere la gioia preventiva, io mi sto impegnando.

14 commenti:

  1. Torna sta casa aspetta a te!!!

    RispondiElimina
  2. Io suggerirei Evernote, così le tue liste diventano multimediali e te le aggiorni e consulti da pc ed AiFon..

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Donna sempre foriera di consigli pratici :)

      Elimina
  3. Oooh che nostalgia di casa! Ma anche a te capita di scendere dall'aereo e di apprezzare la puzza di Roma? :D Che non e' solo lo smog, intendo quella cappa di umido e caldo e salsedine che ti avvolge appena varchi il portellone A me piace tanto... pensa te...

    RispondiElimina
  4. Io sono completamente soggiogata da Roma e le perdono tutto ;)

    RispondiElimina
  5. quando vai da pompi ti raggiungo e ti saluto ;)

    RispondiElimina
  6. Buon viaggio! Non avere dubbi: mangia tutto quello che puoi!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. io già mi sto pregustando tutto, non vedo l'ora

      Elimina
  7. Vado pure io a casa, un fetente giorno intervallato da due giorni fetentacci al nord e poi rientro a roma per altri due giorni. Mi sembra di andare in paradiso, voglio sentire la puzza dello smog e la metro che va a rilento. Buon viaggio! :D

    RispondiElimina
    Risposte
    1. la puzza dello smog e la metro a rilento li guarderò con altri occhi

      Elimina
  8. se ce la fai tra un tiramisu e un arancino io sarei felice di prendere un aperò insieme a te. se passi da trastevere io e il piccolo Inuit ti aspettiamo:)))))

    RispondiElimina
  9. C'è chi torna e chi va! Salutami la mia Roma, il Colosseo e Pompi, che il maledetto era chiuso ad Agosto! SGRUNT! Per fortuna Procopio e i supplì, no! ;-)

    RispondiElimina