Trasloco di CasaMia

E' cominciato il conto alla rovescia per il trasloco, mancano più o meno 20 giorni e in casa non c'è neanche uno scatolone, sarà cattiva organizzazione oppure incoscia e malcelata voglia di non partire? Nonloso.
Tuttavia i traslocatori arriveranno venerdi per fare il punto della situazione e tocca fare almeno mente locale (vedi un file excel) con le cose che intendiamo portare con noi in Francia. Dato che l'appuntamento con i traslocatori non è procastinabile quanto la mia intenzione di cominciare ad inscatolare tocca darsi da fare.
Risultato: da un paio di giorni vago per casa con foglio di carta e penna cercando di non farmi sfuggire nulla di cui sentirei necessità impellente appena arrivati in terra francese. I primi punti dell'elenco sono piuttosto facili: vestiti, scarpe, biancheria, seggioloni e via andare. Mi rendo conto, man mano che  gironzolo per le stanze di casa,  che quello che vorrei portarmi via è anche il minimo dettaglio non ottenendo comunque quello che in fondo desidero realmente ovvero portarmi via CasaMia.
Inesorabilmente viene fuori tutta la mia natura nostalgica e malinconica e so già che mi mancherà CasaMia anzi già mi manca. Si, perchè io ho questa assurda peculiarità di provare nostalgia anticipata che certo non rende le cose più semplici.
CasaMia è il posto dove io e papomarito siamo diventati una coppia
CasaMia è il posto dove io e papomarito abbiamo cominciato a sognare una famiglia
CasaMia è il posto dove ci siamo rifugiati quando sembrava che le papole non facessero parte del nostro destino
CasaMia è il posto dove io e papomarito abbiamo lottato per riuscire ad avere le nostre papole
CasaMia è il posto dove le nostre papole sono nate e cresciute
CasaMia è il posto dove Papolagrande chiede di tornare quando è da troppi giorni via.
Quando la nostalgia preventiva mi assale finisce che metto via penna e carta, chiudoil foglio excel e divago. Divagando, divagando mi imbatto in un tweet di Fiorello che rimanda a questo post  di Riccardo Rossi e leggo (cito parole testuali) " fai una cernita di quei quattro stracci del tuo passato e porta solo il meglio nella tua nuova vita!".
Allora penso: noi abbiamo qualcosa in più di quattro stracci ma forse quel che più importa davvero è portarsi il meglio della nuova vita, mi piace!
Arrivo in fondo al post e leggo "ma soprattutto porta te stesso e quello che potrai diventare là dentro e che ancora non sai di essere". Ok mi hai convinto, in fondo CasaMia mi mancherà, di fatto mi manca già ma non posso farci nulla, quello che posso fare è cogliere l'opportunità che la vita ci ha dato ovvero di far vivere alla nostra famiglia un'avventura che spero ci arricchirà anche perchè io  parto con una vantaggio: papomarito e due papolepiccole.

12 commenti:

  1. esatto, l'impennata finale è l'approccio giusto. Non ti serve tutta casaTua perchè lì ti creerai una nuova vita e avrete bisogni nuovi, diversi. Costruirete un presente più ricco di stimoli che ora non puoi neanche immaginare. Bastate voi e i beni di prima necessità, chissà quante cose ti aspettano, quali potenziali vedrai realizzarti, quali sorprese...
    Pensa che io un po' vi invidio. Tutti a dire me ne voglio andare dove vivere non è così faticoso e poi nessuno di noi trova il coraggio. Voi ce l'avete avuto perciò evviva la vostra intraprendenza!!!

    Buon viaggio, buon tutto :D

    RispondiElimina
  2. grazie Nina :-)
    Alla fine ne sono convinta anche io, devo solo tenerlo sempre a mente quando la parte nostalgica di me prende il sopravvento

    RispondiElimina
  3. brava devi essere contenta...tanto le cose più importanti te le porti dietro no? :-))))

    RispondiElimina
  4. quindi si parte BNC? in bocca al lupo e scrivimi se hai bisogno che si fa i compiti insieme io in tedesco e tu in fransosisch :))))
    bacini:*

    RispondiElimina
  5. Wanesia partiamo a fine mese mi piace l'idea di averti come compagna di banco ;))

    RispondiElimina
  6. Ciao! E' la prima volta che arrivo qui. Proprio carino il tuo blog! In bocca al lupo per la tua nuova vita francese!
    PS. Ho letto tutto d'un fiato il tuo viaggio a NY con le Papole e l'ho trovato illuminante:-)

    RispondiElimina
  7. Grazie NuvoleGialle e benvenuta :-)
    Hai in programma un viaggio negli States

    RispondiElimina
  8. Per lo meno internet ti terrà vicino a noi anche se sei lontana :-*

    RispondiElimina
  9. APDM: per fortuna questa è l'unica parte della mia vita che non cambierà ;-)

    RispondiElimina
  10. Wow! Finally I got a weblog from where I can really get useful information regarding my study
    and knowledge.
    http://api.mybuzzboard.com/forums/topic/the-best-way-to-use-a-positive-tuition-tutor/
    http://www.javaneseclub.com/index.php?do=/blog/3870/one-particular-tuition-singapore-can-easily-direct-you-while-in-the-good-su/

    Also visit my web-site - africaguinee
    my site: table tennis nittaku

    RispondiElimina
  11. Ciao, complimenti per l'articolo.
    Io negli ultimi anni ho fatto ben 5 traslochi...e posso comprendere bene il tuo stato d'animo.
    cmq l'anno scorso ho scoperto Spedingo.com un sito per trovare dei trasportatori per fare il trasloco di casa risparmiando.
    Scrivo il link, magari qualcuno lo troverà d'aiuto:
    http://www.spedingo.com/it/traslochi
    il servizio è gratis

    RispondiElimina