Un libro per lo Spannolinamento

Io e Papolagrande ci facciamo aiutare spesso dai libri nelle occasioni importanti, abbiamo usato un libro per l'arrivo della sorellina, per superare la reticenza nell'andare all'asilo e adesso troneggia in bagno "Il mio vasino" compagno fedele delle sedute sul paperotto blu e non solo!
Se si fa un giro in libreria si scopre che ce ne sono davvero tanti di libri dedicati ai bambini per supportarli nel distacco dal pannolino e nell'abituarsi ad usare water o vasino.
Il "classico" libro da spannolinamento è quello con la bimba/bimbo che deve imparare a fare pipì& pupù senza pannolino e parte alla scoperta del water grazie ad un riduttore e ad un supporto per i piedini passando per il rito del saluto alla pipì&pupù che vanno via. Ne abbiamo sfogliati diversi in libreria ma mai nessuno di questi era riuscito a carpire l'attenzione di Papolagrande. Per nostra fortuna abbiamo tranquillamente e abbastanza velocemente superato la fase di approccio con il water/riduttore/vasino e a questo punto ci è tornato invece utile un libro un pò diverso rispetto a quelli classici.
"Il mio vasino"
Quello che mi è piaciuto di questo libro è che affronta il passaggio immediatamente successivo dello spannolinamento ovvero se il primo step è superare la reticenza dei bambini a staccarsi dal pannolino ed accettare il water, il second step è fargli vivere tranquillamente l'eventualità, quasi certezza, che all'inizio qualche volta si bagneranno. La protagonosita del libro,una bella bimba bionda e riccioluta di nome Francesca (Francheccha come la chiama papolagrande), già da una settimana è senza pannolino, a casa se la cava alla grande e adesso affronta le prime uscite. Ed è proprio a casa di due amichetti che succede il fattaccio.  A Francesca scappa la pipì ma poichè si sta divertendo troppo a giocare, temporeggia, e alla fine si ritroverà tutta bagnata. Inevitabilmente subentrano imbarazzo e lacrime ma poi Francesca viene rassicurata perchè all'inizio "può capitare", del resto anche al suo amichetto Luca è capitato i primi giorni senza pannolino. In un attimo viene cambiata e torna a giocare asciutta e contenta. Dopo un pò anche l'amichetto Luca ha bisogno del vasino e la storiella si conclude con i due amichetti comodamente seduti sui rispettivi vasini.
A Papolagrande piace molto, credo si immedesimi e me lo fa ripeter almeno quattro volte ogni volta e quando qualcosa ogni tanto scappa mi dice "mamma ma non fa niente, capita!"

1 commento: