Papo e le sue papole: un papà e due figlie femmine, quanto dura l'idillio ?

Si sa papodicasa è il “re” delle sue papoleprincipesse, mi sono già espressa sul giubilo che accoglie il rientro a casa dell’amato papo e sempre di più le papole fanno a gara per accaparrarsi attenzioni e coccole. Ma con le figlie femmine, si sa, c’è poco da stare tranquilli e la concorrenza diventa presto spietata. Risale a qualche settimana fa il primo “affronto” al papo di casa da parte di papolagrande. La sera prima di partire per casa della nonna, papo, con papolagrande al seguito, va a comprare la pizza sotto casa, al ritorno mi racconta ancora incredulo l’accaduto. Premesso che in pizzeria siamo clienti assidui sin dai tempi in cui eravamo solo in due, papolagrande ci è entrata per la prima volta quando aveva appena un mese e uno dei camerieri più giovani, che chiamerò semplicemente E., è sempre stato molto affettuoso con lei sin da quando era molto piccola. A quanto pare anche questa volta papolagrande si è lanciata tra le braccia di E. e si è lasciata coccolare. Al ritorno verso casa papolagrande dice al suo papo: “E. è proprio bello, vero?”. 
Papo rimane stupefatto e le fa una domanda convinto di sapere già la risposta “Si certo, ma papà è più bello, vero?”. Papolagrande “No è più bello E.”.
Papo pensa che forse non ha formulato bene la domanda e  ci riprova
“Chi è più bello?” 
Papolagrande: “E.”. 
La convinzione di papo comincia a vacillare e fa un ennesimo tentativo per risollevare il suo ego paterno  e chiede:  “E’ più bello papà o E.?” 
Papolagrande “papo tu sei bello ma E. è più bello”. Non ci sono dubbi che papolagrande parla con cognizione di causa. Papo ha accusato il colpo e come dicono a Roma “ha rosicato”. Ieri sera, a distanza ormai di quasi un mese dal fattaccio, non ricordo bene come è saltato fuori l’argomento e papo è tornato all’attacco “ma chi è più bello papo o E.?" 
Papolangrande “E.”.
Papo incalza “ok E. è bello ma papo è più bello?”. 
Papolagrande “papo sei bello ma E. è più bello”. 
Non ci sono dubbi il concetto della comparazione estetica le è chiaro allora c’è un solo ultimo appiglio e papo sferra l’attacco finale 
“ma ti ricordo chi è E.?”.
Papolagrande: “quello delle pizze!”.
È ufficiale papo ha perso per un giorno e per la prima volta lo scettro del più bello.

2 commenti:

  1. anche io sono mamma di due figlie femmine....mio marito ancora deve riprendersi :-)) torno a trovarti presto...da quello che ho letto abbiamo molto in comune. Ciao!

    RispondiElimina