Prima Pappa

Eccoci arrivati alla prima pappa, dopo un bel pò di temporeggiamenti, è arrivato il grande momento per papolapiccola. Preparo il brodo e dopo 40 minuti siamo quasi pronti, aggiungo la crema di riso, olio, parmigiano e si comincia. A questo punto ho la malsana idea di coinvolgere papolagrande che se ne stava tranquilla in camera sua “ dai amore vediamo come reagisce la sorellina alla pappa? Secondo te, la mangerà o la sputerà?”. Papolagrande mi raggiunge entusiasta e mi dice " Ma non è la mia pappa vero?". Nel frattempo avevo posizionato telecamera e macchina fotografica per immortalare il momento per papomarito che non c’è e per lasciare traccia dell’importante tappa della crescita di papolapiccola. La prima reazione di papolapiccola è di sorpresa mista a perplessità, la cosa in fondo non le dispiace ma non le è ancora chiaro come approcciare questo aggeggio che mamymamy cerca di infilarle in bocca, lei usa tutto il suo “knowhow” e cerca di succhiare ma è evidente che c’è qualcosa che le sfugge. Cerco di aiutare papolapiccola ma lei abituata al ritmo continuo della suzione è perplessa davanti al tempo che si intervalla tra un cucchiaino e l’altro e protesta. Nel frattempo avevo decisamente sottovalutato la volontà di partecipazione di papolagrande che vorrebbe imboccare autonomamente papolapiccola che già di per sè ha le sue belle difficoltà e ben metà della pappa fuoriesce dalla bocca anche contro la sua volontà. Inutile cercare di spiegare a papolagrande che la sorellina non è cicciobello che accetta inerme ogni sua decisione piuttosto ha fame e non può certo aspettare un quarto d’ora tra un cucchiaino e l’altro ovvero il tempo che ci serve per coordinarci per far si che papolagrande la imbocchi senza far cadere tutto inesorabilmente sul pavimento. Piangono entrambe, papolagrande urla e mio malgrado devo allontanarla prima che papolapiccola resti traumatizzata a vita dalla prima pappa e mi rifiuti il cibo per il resto dei suoi giorni. Riacquistata un attimo di tranquillità e soprattutto assunto un ritmo di cucchiaiate soddisfacente, papolapiccola ritrova il sorriso e sembra decisamente soddisfatta dalla novità anzi nel momento in cui mi soffermo un pò di più si avventa a succhiare il piatto e in un successivo momento di distrazione mi strappa via il cucchiaino da mano e cerca di portarselo alla bocca.
Direi che non solo papolapiccola era pronta per la pappa ma piuttosto la aspettava con ansia. Il piatto l’ha ripulito ben bene e alla fine mi guardava con aria divertita e compiaciuta come a dire "Eh si che avevo fame!"

Nessun commento:

Posta un commento