Preparativi per la prima pappa

Archiviato il capitolo New York siamo in procinto di aprire il capitolo Pappe!
Siamo in ritardo, papolapiccola dovrebbe aver già cominciato lo svezzamento e io oggi sono andata a comprare le prime cose “necessarie” per il primo esperimento con il cucchiaino. Anche se di per se è stato solo “fare la spesa” di liofilizzati, crema di riso, le verdure per il brodo e così via, per me è un momento vissuto con un pò di emozione (io sono fissata per le “prime volte”) e sicuramente un momento di riflessione.
In macchina di ritorno dal supermercato mi sono soffermata a pensare come questi sei mesi siano volati troppo in fretta, la mia papolapiccola cresce troppo velocemente, mi sta sgusciando via dalle mani e ora comincerà le sue prime pappe. Viene da se che l’allattamento andrà lentamente a scemare e se da una parte sarò più libera dall’altra lo vivo, anche questa volta, come un piccolo grande distacco. Anche se l’inizio non è stato affatto facile quando l’allattamento ha ingranato è diventato quel rapporto a due di incredibile intimità, dolcezza e complicità che avevo idealizzato nella prima gravidanza e che avevo già vissuto con papolagrande.
Tanti piccoli momenti quotidiani mi vengono in mente uno dietro l’altro:
Il momento in cui papolapiccola si attacca alla tetta e ritrova la sua tranquillità
Quando ancora attaccata ride sottecchi soddisfatta
Quando si stacca per guardarti, regalarti un sorriso e poi subito dopo riattaccarsi
Quando lei ciuccia, tu le accarezzi la testa e ti fai stringere le dita tra le sue manine
Quando la notte (aihme) mi cerca, allunga la bocca verso di me pur mantendo gli occhi chiusi
Quando si lascia andare satolla sulla mia pancia a braccia aperte
Sono momenti che amo ma che un pò alla volta andranno a diminuire per far spazio a piatto e cucchiaino, di conseguenza un pò di malinconia mi assale e sarà meglio non pensare che presto tornerò a lavoro altrimenti cado in depressione.

Nessun commento:

Posta un commento